10 consigli su come prepararsi

Informi familiari ed amici che smetterà di fumare. Inviti chiunque le sia vicino a sostenerla attivamente nella sua decisione.
Esistono medicinali che fanno aumentare le probabilità di buona riuscita del tentativo di smettere di fumare. Si faccia consigliare sui diversi medicamenti per la disassuefazione dal fumo da esperti: il suo medico o il farmacista. Informazioni sui farmaci si trovano anche qui .
Osservi il suo comportamento riguardo al fumo e prima di accendere una sigaretta, si annoti cosa sta facendo, di che umore è in quel momento e che importanza ha per lei, adesso, fumare. Per farlo può scaricare il volantino di autocontrollo.
Provi a pensare quali attività potrebbero sostituire il fumo e quali situazioni "a rischio" debbano essere evitate.
Si scriva le sue motivazioni personali pro e contro il fumo. Ci rifletta sopra e rielabori questa lista quotidianamente.
Cerchi di raggirare le sue abitudini col fumo e di ritardare ogni giorno il momento in cui accende la prima sigaretta. Tralasci di tanto in tanto di accendere una sigaretta "poco importante". Avrà così già iniziato a ridurne il consumo.
Quando ha voglia di accendere una sigaretta, si sforzi di aspettare almeno 3 minuti. Forse ben presto riuscirà ad aspettare più a lungo.
Se le capita di accendere sigarette senza nemmeno rendervene conto, non porti con sé né fiammiferi né accendino. Dover continuamente chiedere ad altri di accendere la renderà consapevoli del momento in cui lo fa.
Si consiglia caldamente di smettere di fumare assieme a qualcun altro oppure di farsi aiutare risolutamente da qualcuno che non fuma o che ha smesso di fumare.
Tenga fede al giorno che ha stabilito per smettere e prepari con cura sé stessa/o e il suo ambiente per questa data.

 

Dopo che si è smesso di fumare

• Dia grande importanza al giorno in cui ha smesso di fumare e organizzi tutto per non trovare scuse per farlo fallire.

• Getti tutte le sigarette e gli oggetti che hanno a che fare col fumo (posacenere, accendini, ecc.)

• Eviti luoghi e locali dove la tentazione di riprendere a fumare è forte.

• Si circondi di un ambiente libero dal fumo - sul posto di lavoro, nella sua abitazione, nei luoghi dove trascorre il tempo libero.

• Organizzi distrazioni per i primi giorni senza sigarette. Mastichi chewing-gum senza zucchero, giocherelli con una matita; in questo modo bocca e mani saranno occupati.

• Impari a respirare profondamente in modo corretto, la aiuterà a rilassarsi.

• Faccia del movimento.

• Continui a premiarsi per essere riuscita/o a smettere di fumare. Con quello che risparmia non comprando le sigarette, si faccia un regalo come premio per aver smesso di fumare.

• Sia preparata/o a dover eventualmente affrontare, nella terza settimana, una crisi più forte di quella delle prime due.

• Se ha fumato la sua ultima sigaretta, che sia per sempre! Attenzione; la prima sigaretta che si prende in mano può essere fatale. Rinunci perciò a questa prima sigaretta, anche se è in compagnia di fumatori o in situazione di stress. Se però ha una ricaduta, non vacilli, ma stabilisca immediatamente un nuovo giorno per smettere, possibilmente il giorno successivo.

• Se ora che è diventata/o non fumatrice/tore si sente ancora insicura/o, oppure teme una ricaduta, cerchi appoggio in un esperto, oppure telefoni alla Linea stop tabacco 0848 000 181.